CV 33 – Diorama

Questa "scatola di sardine" aveva proprio bisogno di una figura umana accanto per far notare quanto fosse piccola nella realtà!

This "sardine can" really needed a human figure beside it to show how tiny it actually was!

Il mio 24º modello l'ho costruito da agosto 2017 a gennaio 2018. Anche questo è stato un regalo per un amico, scelto proprio per le dimensioni contenute. Potete leggere tutti gli articoli correlati qui.

I built my 24th model from August 2017 to January 2018. This was a gift for a friend too, chosen for its small size. You can find all the related posts here.

Il CV 33 (più tardi L3/33) venne impiegato dal Regio Esercito in diverse guerre, da quella d'Etiopia del 1935-1936 alla Seconda Guerra Mondiale. Proprio durante questo conflitto ho voluto ambientare il diorama, in particolare sul fronte nordafricano nel 1940.

The CV 33 (later L3/33) took part in several wars with the Royal Italian Army, from that of Ethiopia in 1935-1936 to the Second World War. I wanted this diorama to take place in the latter conflict, precisely in the North African front in 1940.

La scena è ambientata su una pista nel deserto libico, fra Bengasi e Tobruk, come si vede dai due cartelli stradali in basso.

The scene takes place in a track of the Libyan desert, between Benghazi (whose Italian name is Bengasi) and Tobruk, as the two road signs below show.

Il mezzo è fermo per un problema al motore, ed uno dei membri dell'equipaggio ha appena finito di sistemarlo...

The vehicle has stopped due an engine malfunction, and one of its crew members has just finished to fix it...

Ho costruito un supporto in Plasticard per la targhetta, nella quale compaiono la bandiera del Regio Esercito, il modello del veicolo (nel 1940 era già stata adottata la nuova denominazione L3/33) e l'ambientazione.

I built also a Plasticard struct for the label, which shows the Royal Italian Army flag, the vehicle model (in 1940 the new name L3/33 had been already adopted) and the setting.

2 Comments

Rispondi